Privacy Policy

Casa Antisismica in Acciaio

Tutti voi, ne sono più che certo, avete in mente di far vivere le vostre famiglie in vere Case Antisismiche, oggi vediamo come rendere possibile questo utilizzando un materiale particolarmente resistente e duraturo: l’ACCIAIO.

L’acciaio è un materiale innovativo e tecnologicamente avanzato, oggi sempre più utilizzato soprattutto nei settori dell’ingegneria e dell’architettura grazie ai  suoi elevati livelli di performance.

L’acciaio è un materiale molto elastico e malleabile, dall’ottima resistenza a trazione e compressione a differenza della muratura e del calcestruzzo e che pertanto, risulta essere l’ideale per la costruzione di case antisismiche.

Le costruzioni in acciaio hanno tempi di realizzazione ridotti e con un costo  concorrenziale, offrono un’ampia varietà di soluzioni riuscendo ad esaltare l’anima dei progetti più diversi e complessi.

Inoltre l’acciaio può facilmente integrarsi in completa armonia con altri materiali costruttivi come il vetro, con il quale può dare origine ad interessanti giochi di luce e trasparenze.

Vediamo nel dettaglio i 9 BUONI motivi per scegliere l’acciaio:

1) Qualità e durata

L’acciaio è un materiale di altissima qualità, versatile e resiliente, presente sul mercato in molte varianti adatte a soddisfare qualsiasi esigenza (es. cromato, zincato, verniciato, inossidabile, ecc.).

Nel caso delle costruzioni di case antisismiche in acciaio, ne viene usato una particolare tipologia a cui è stato effettuato il trattamento di zincatura a caldo in modo da essere inattaccabile nel tempo.

Partendo da bobine di nastri di questo materiale, con appositi macchinari si andranno a creare tutti i profili necessari a comporre l’intera struttura dell’abitazione che si vuole realizzare, un sistema, questo, conosciuto come Cold Formed Steel.

La normativa di riferimento in materia di costruzioni è costituita dalle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC 2008), le quali prevedono anche la sua tracciabilità lungo l’intera filiera (dalla produzione alla messa in opera) e l’obbligo di apposizione del marchio CE per garantirne la conformità alle leggi europee.

2) Resistenza sismica e leggerezza

Il principale vantaggio dell’acciaio è dato dalla sua elevata resistenza sismica, di gran lunga superiore a quella offerta da altri materiali come la muratura ed il calcestruzzo, e comunque… superiore anche a quella del legno.

Questo materiale infatti è in grado di resistere non solo alle forze di compressione (es. il peso delle persone e di tutti i carichi agenti sulla struttura), ma anche alle forze di trazione, come quelle esercitate dai terremoti e dal vento.

Le abitazioni che utilizzano le strutture in acciaio sono in grado di assorbire l’energia sismica, la quale viene agevolmente dissipata, permettendo all’intero edificio di seguire i movimenti del terreno dovuti al terremoto senza per questo danneggiarsi o collassare,  salvaguardando sia la vita delle persone che l’integrità delle abitazioni in cui vivono.

In questo video puoi vedere il test di resistenza ai terremoti di un edificio a più piani realizzato con Acciaio Cold Formed Steel:

se il video non funziona CLICCA QUI per vederlo

 

Gli elementi e i dettagli costruttivi in cui viene impiegato si rivelano più performanti, leggeri e meno onerosi rispetto a quelli realizzati con i materiali tradizionali.

3) Tecnologia e sicurezza

Dietro la leggerezza delle costruzioni in acciaio c’è un’intelligenza che coniuga sapientemente estetica, sicurezza e convenienza al fine di mettere al servizio dell’abitare la tecnologia più evoluta.

Questo materiale inoltre contribuisce a migliorare il comfort abitativo microclimatico, riducendo altresì i costi di energia elettrica e di gas per il riscaldamento degli ambienti.

Le case antisismiche in acciaio si caratterizzano per la completa assenza di muffe, in quanto le pareti sono realizzate con tecnologia completamente a secco.

Al contrario, quelle di una struttura in muratura, avendo un comportamento ad effetto spugna, assorbono tutta l’umidità presente all’interno degli ambienti, creando così delle condizioni di vita poco o per niente salubri per gli occupanti.

Le costruzioni in acciaio sono progettate per essere sicure anche in caso di incendio, secondo l’approccio ingegneristico del “Fire Safety Engineering” (DM 9 maggio 2007) che analizza dal punto di vista della sicurezza ogni soluzione strutturale.

4) Luci ampie e minimo ingombro

Utilizzando una struttura portante in acciaio è possibile raggiungere luci elevate ed avere ampi spazi completamente liberi senza dover utilizzare sostegni intermedi (pilastri e colonne).

Inoltre, lo spessore dei profili che compongono le strutture delle case antisismiche in acciaio, hanno un ingombro minimo e permettono così di sfruttare maggiormente gli spazi interni a parità di dimensioni esterne.

Ciò non avviene con i materiali tradizionali come il calcestruzzo, la muratura portante  ed a volte anche con le pareti in legno.

Questo aspetto si traduce in una migliore vivibilità dell’ambiente e soprattutto nella sua maggiore redditività, un fattore non trascurabile specialmente per i grandi complessi industriali, logistici e commerciali.

5) Funzionalità e velocità

L’acciaio consente di realizzare e ristrutturare edifici in maniera semplice e veloce.
Le sue grandi doti di funzionalità e flessibilità d’uso lo rendono un materiale privilegiato nelle opere di costruzione, ampliamento, ristrutturazione e trasformazione degli spazi, in grado di affrontare qualsiasi problema ed intervento, anche complesso.

Le case antisismiche in acciaio hanno tempi di costruzione certi e molto rapidi: per esempio una classica casa famigliare richiede circa 4 mesi contro i 2 anni delle costruzioni in muratura.

La facilità di integrare gli elementi strutturali metallici con le altre parti dell’edificio (tamponamento, copertura) permette di offrire soluzioni “chiavi in mano” e di ultimare i lavori molto più velocemente rispetto ai sistemi tradizionali, ottimizzando la gestione complessiva delle risorse.
Foto Casa in Acciaio

6) Gestione ed ordine in cantiere

L’utilizzo dei sistemi in acciaio per la costruzione di case antisismiche, ha ripercussioni positive anche nei cantieri, che sono ordinati, puliti e silenziosi a differenza di quelli tradizionali dove i consumi energetici sono molto più consistenti, materiali da smaltire in gran quantità ed un elevato inquinamento acustico ed atmosferico per la movimentazione dei materiali.

L’acciaio consente un alto grado di prefabbricabilità, in quanto i componenti delle strutture sono prima realizzati in officina e poi assemblati direttamente in cantiere (sistema a secco).
Per comodità logistica a volte il preassemblaggio di alcune parti può già  avvenire in officina, per poi essere completato in cantiere (specie in vista del trasporto).

I molteplici controlli ed i collaudi garantiscono uno standard qualitativo più elevato e in tal modo risultano ridotti anche i rischi ambientali specifici delle costruzioni realizzate “in opera”.

La standardizzazione dei prodotti in acciaio è vantaggiosa anche per la riduzione dei costi, grazie alla minore richiesta di manodopera nonché all’abbattimento degli oneri finanziari grazie alla rapidità di costruzione, anticipando di molto il ritorno degli investimenti.

 

7) Economicità e competitività

L’acciaio è di gran lunga più economico della muratura e dei materiali tradizionali, come anche del legno.

Le ragioni sono molteplici, in particolare: offre un’elevata velocità di costruzione, richiede minimi costi di manutenzione, consente di ottimizzare le risorse economiche favorendo il ritorno degli investimenti e tagliando i costi per le fondazioni.

Le strutture realizzate con questo materiale sono inoltre molto più leggere di quelle in muratura, di conseguenza  vale la stessa cosa per le fondazioni, che in tal modo risultano anche essere più economiche, in quanto la leggerezza dei profili metallici e della costruzione a secco permette di far diminuire i costi complessivi di realizzazione, perché consente di ridurre i volumi di scavo e rinterro e necessita di una minore quantità di calcestruzzo.

Funzionale e versatile, l’acciaio è un materiale adatto per realizzare qualsiasi tipo di struttura, da quelle abitative a quelle commerciali ed industriali.

La sua grande competitività è data anche dalla bellezza architettonica che consente di raggiungere, coniugata alla rapidità costruttiva ed al notevole risparmio che offre soprattutto, come già detto, nel tagliare i costi del sistema di fondazione.

Il 50% del mercato edilizio in Italia oggi è costituito delle opere di riqualificazione e recupero.
In questi interventi l’acciaio è un materiale ampiamente utilizzato, soprattutto grazie ai requisiti che soddisfa e ai vantaggi che offre a progettisti e committenti, tra cui: qualità architettonica, versatilità d’uso, precisione meccanica, velocità di realizzazione, sicurezza ed economicità.

8) Sostenibilità ed efficienza

Le case antisismiche in acciaio sono altamente ecologiche e sostenibili a differenza di quelle in muratura, soprattutto grazie alla loro maggiore efficienza energetica.

Per esempio, l’elevato isolamento termico delle pareti e l’assenza totale di ponti termici, fanno si che vengano ridotti drasticamente i costi sia per riscaldarle in inverno che per raffrescarle in estate.

Ma “sostenibilità ambientale” è sinonimo anche di riciclabilità e durabilità nel tempo.

Ed è proprio l’acciaio il materiale più riciclato a livello mondiale, con ben 14 tonnellate al secondo!

L’Italia è prima in Europa quanto a riciclo di rottami ferrosi con una quantità di circa 20 milioni di tonnellate che ogni anno viene di nuovo fusa nelle acciaierie presenti sul territorio.
Acciaio Riciclo

Quando esaurisce la propria funzione, l’acciaio, mantenendo comunque intatte le sue proprietà, viene completamente rottamato e riciclato.

Ben il 99% dei suoi profili può essere facilmente recuperato grazie all’alta separabilità dagli altri materiali.

L’acciaio aiuta a conservare le risorse naturali anche grazie al ciclo di vita delle sue costruzioni, più lungo di quelle realizzate in muratura, gravando meno sull’ambiente che ci circonda.

Non servono discariche né si consuma energia per smaltire l’acciaio, inoltre le moderne tecniche di zincatura e verniciatura mantengono inalterate nel tempo tutte le sue proprietà allungando ulteriormente il ciclo di vita dei prodotti.

Infine l’acciaio consente di realizzare strutture ad elevata efficienza energetica grazie ai sistemi di rivestimento caratterizzati da elevate prestazioni termiche ed isolanti.

 

9) Energia pulita

L’acciaio oggi è sinonimo anche di energia pulita.
Si pensi per esempio al ruolo fondamentale che contribuisce a svolgere negli impianti tecnologici quali il fotovoltaico e l’eolico.

Nel caso del fotovoltaico, viene utilizzato per realizzare le strutture leggere di sostegno ai pannelli modulari da collocare in copertura. In questo campo il mercato è in forte crescita ed in continua evoluzione.

Negli impianti eolici l’acciaio si rivela attualmente il materiale costruttivo più adatto per la realizzazione di strutture alte e snelle, facili da assemblare in situ ed in grado di resistere alle sollecitazioni, specialmente a quelle orizzontali del vento, sfruttato appunto per il peculiare sistema di generazione di energia elettrica.

Per concludere questa panoramica e dopo avervi illustrato quali e quanti pregi l’acciaio racchiude in sé, potete facilmente comprendere con inconfutabile sicurezza che oggi utilizzare questo materiale sia il modo migliore per costruire delle vere case antisismiche, altamente performanti, eco-sostenibili e con una durata maggiore rispetto a quelle in muratura e cemento e di gran lunga a quelle in legno.

Se avete l’intenzione di realizzare una nuova casa in cui far vivere la vostra famiglia, non soffermatevi su quello che vi consiglia l’amico di turno oppure il vostro tecnico di fiducia, cercate di guardare oltre.
Analizzate personalmente quello che il mercato è in grado di offrirvi in termini di evoluzione dei sistemi costruttivi, di sicurezza abitativa, di economicità di gestione e soprattutto di un elevato livello della qualità di vita!

Puoi saperne di più sulle Case Antisismiche in Acciaio con il REPORT che riceverai GRATUITAMENTE compilando il form qui sotto:

Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

 

Share

 

Qui vediamo quali sono le conseguenze che un evento sismico può provocare sulle case costruite in modo tradizionale (in muratura e cemento armato).

Gli edifici in muratura, che compongono gran parte del nostro patrimonio edilizio, risalgono al secolo scorso e sono per loro natura delle strutture fragili, di conseguenza sono anche le più vulnerabili se vengono sottoposte alle sollecitazioni telluriche che, come sappiamo bene, in Italia non mancano!

Purtroppo la maggior parte delle vittime causate dai terremoti sono sempre dovute al crollo di queste costruzioni, come confermato anche dagli ultimi eventi sismici avvenuti nel Centro Italia.

L’energia sprigionata da un terremoto si propaga dal terreno alla struttura soprastante attraverso le fondazioni e le pareti per arrivare fino al tetto.
Di questi tre elementi, che compongono un edificio in muratura, le pareti sono la parte più vulnerabile ai danni provocati soprattutto dalle forze orizzontali.

Img1

Una parete è in grado di resistere maggiormente alla forza longitudinale ma ha pochissima resistenza nei confronti della forza laterale, infatti quando la terra trema, ci sono contemporaneamente sia il movimento verticale che i due movimenti orizzontali e sono questi i più dannosi perché coinvolgono appunto le pareti in entrambi i sensi provocando lesioni non più riparabili o addirittura il loro crollo totale dell’edificio.

Queste case non potranno mai essere delle “vere” case antisismiche!

Foto1

Ci sono poi le costruzioni miste che hanno la struttura portante in cemento armato e le pareti esterne ed interne in muratura.
Questa tipologia costruttiva, che è presente ormai da un secolo ed ha permesso di realizzare edifici a più piani, nel  corso dei decenni si è andata sempre più migliorando, iniziando nel 1971 ad essere interessata dalle prime norme antisismiche fino ad arrivare all’ultima (DM del 14 gennaio 2008) entrata in vigore subito dopo il terremoto dell’Aquila, avvenuto del 2009 con grande sacrificio di vite umane.

Le strutture in cemento armato, in particolare quelle più recenti, anche se sono progettate seguendo i dettami delle norme antisismiche, presentano anch’esse dei lati negativi non di poco conto.
Gli edifici di questo tipo offrono una buona resistenza nei confronti delle forze verticali, ma essendo per loro natura rigidi e pesanti, hanno poca resistenza alle forze orizzontali, che come abbiamo visto prima, sono quelle che arrecano i danni maggiori.

Durante i terremoti di “importante” magnitudo, può succedere che l’intera  struttura in cemento armato, a seguito delle oscillazioni causate dal movimento del terreno, collassi alla sua base con la frantumazione dei pilastri verticali, rendendo l’edificio completamente inagibile!

Foto2

Se vuoi vedere gli effetti che provoca il terremoto su una struttura in cemento armato, ti consiglio di guardare questo video.

Questo è uno dei problemi che può accadere, ma ce ne potrebbe essere anche un altro.
Se l’edificio dovesse resistere alle sollecitazioni telluriche, ciò che potrebbe non resistere sono le pareti esterne ed interne, che come ricordiamo ancora una volta,  non sono in grado di contrastare le forze laterali che le coinvolgono, provocando di conseguenza ugualmente ingenti danni alle abitazioni rendendole inagibili e persino causare la morte delle persone che vi abitano !

Foto3

Se invece le strutture in cemento armato resistono alle oscillazioni del terremoto e le pareti non crollano su se stesse, si avrà la fortuna di restare indenni  al tragico evento, ma comunque sia ci si ritroverà con una casa più o meno gravemente lesionata e di conseguenza inagibile, i cui costi di ripristino potranno essere tali che spesso è più conveniente demolire e ricostruire piuttosto che riparare.

Foto4

A questo punto bisogna decidere… ricostruiamo sempre allo stesso modo o è più opportuno vedere se ci sono modi migliori e alternativi alle solite case in mattoni e cemento?

Se vuoi sapere quali altre soluzioni esistono per costruire vere case antisismiche, puoi scoprirlo leggendo le informazioni contenute nel Report che puoi scaricare gratuitamente compilando il seguente form:

Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

 

Share

I PREZZI DELLE CASE ANTISIMICHE IN ACCIAIO

Molte persone, non appena decidono di realizzare la nuova abitazione, vogliono subito sapere quanto costa una casa antisismica in acciaio.

Ti spiego perchè questa è una domanda sbagliata, nel modo e nei tempi in cui viene posta.

Quando inizi a pensare alla tua nuova casa, solo all’idea di come dovrà essere fatta, il tuo cervello comincia a frullare come le girandole che si regalavano ai bambini nelle feste di paese!

Se hai le idee confuse sulla tipologia di casa, figurati se potrai sapere (dall’inizio) quanto costerà la tua nuova casa antisismica!

Il tuo tecnico ti dirà un prezzo per le case in muratura perchè probabilmente si è occupato sempre e solo di queste, ma se il tuo desiderio è quello di realizzare una vera casa antisismica, ecosostenibile e con elevate prestazioni di risparmio energetico, dovrai orientare la tua scelta verso altre tipologie costruttive.

E’ da qui che devono iniziare i tuoi “ragionamenti”, andando ad analizzare sia le caratteristiche che differenziano i vari tipi di case presenti sul mercato che l’ambiente dove dovrai edificare la tua e se… la vorrai standard come mille altre, oppure preferisci avere un tuo progetto personalizzato ed esclusivo.

Cercando di capire cosa vuoi veramente dalla tua nuova casa, quale grado di resistenza sismica, quale livello di classe energetica, quale resistenza all’umidità, quanto salutare dovrà essere, dovrai alla fine   scegliere il metodo costruttivo.

 


Trovi la descrizione sulle varie tipologie antisismiche nel REPORT che puoi scaricare GRATUITAMENTE da qui:

Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy


 

Solo dopo aver valutato le caratteristiche delle varie soluzioni e se la tua scelta ricadrà sulle case antisismiche in acciaio, solo allora… si potrà scendere un pò più nel dettaglio dei costi.

Appurato che hai deciso di far vivere la tua famiglia in una casa sicura e confortevole come può esserlo una casa DomuSteel con struttura in acciaio zincato a caldo (Cold Formed Steel), cerchiamo di capire quali potrebbero esserne i costi.

Potrei dirti che una casa DomuSteel può costare da 1.200, 1.400  oppure 1.600 euro al mq. (ed anche più) e ti direi comunque sempre la verità! …provo a spiegarti il motivo di questa mia affermazione.

Ci sono molteplici modi di realizzare una casa, tra i quali la sua forma architettonica, se disposta su uno o più livelli, se con piano interrato oppure no, che tipo di classificazione energetica si vuole raggiungere, una classe B è ben diversa da una classe A4, se con impianti fotovoltaico e solare termico, se dotata di domotica e così via… ci sono una miriade di altri fattori che vanno ad influenzare il costo finale della tua nuova casa.

Detto ciò, vorrei darti comunque qualche indicazione al riguardo.

Se il tuo obiettivo è: avere una casa sicura, confortevole, di forma regolare, senza tanti fronzoli, sviluppata tutta su un unico livello, con impiantistica tradizionale e finiture di buon livello, come tutte le case che trovi sul libero mercato delle costruzioni; allora posso dirti che anche con soli 1.200 euro al mq. potrai realizzare il tuo desiderio.

Se invece il tuo sogno è quello di avere qualcosa in più, una costruzione con particolari caratteristiche architettoniche, impianti più efficienti, riscaldamenti a pompa di calore, infissi più performanti ed una eccellente coibentazione, che le permetteranno di raggiungere i migliori livelli di prestazione energetica (classe A e oltre), allora devi essere disposto ad investire qualche euro in più, circa 1.400 al mq., ma a quel punto la tua villa sarà di un valore nettamente superiore alla maggior parte delle case della zona.

Casa Antisismica in Acciaio

Se invece per te, è importante che la tua villa rispecchi appieno la tua personalità ed i tuoi desideri, che abbia la conformazione di un abito realizzato su misura dal tuo sarto personale, allora dobbiamo considerare un costo appropriato al risultato che si andrà ad ottenere.

Partendo dall’esclusiva forma architettonica della tua villa, decidendo di utilizzare tutte le migliori tecnologie impiantistiche come pompa di calore, ventilazione meccanica controllata, solare termico, impianto fotovoltaico con accumulatore, impianto elettrico con domotica, pareti esterne ventilate come anche il tetto, i migliori infissi ed i migliori materiali di finitura, prestazione energetica di classe A4…, dovrai necessariamente prendere in considerazione un investimento di circa 1.600 euro al mq. o anche più.

Ti sembrano costi troppo alti o pensi che siano adeguati al coronamento del tuo sogno?

Non credere a chi ti dice che una casa si può costruire con pochi soldi, magari prefabbricata oppure con legno (che non si sa da dove viene e con quali e quanti prodotti chimici è stato trattato), oppure al muratore che intanto comincia i lavori e dopo due anni è ancora li a chiederti l’ennesimo incremento del prezzo iniziale e senza ancora aver terminato la costruzione.

Noi di DomuSteel non promettiamo miracoli, ti diciamo solo la pura e semplice verità.

Il costo della tua nuova casa sarà definito soltanto dopo che, insieme, avremo concordato tutte le caratteristiche che ritieni debba avere la costruzione che andremo a realizzare per il benessere e la sicurezza della tua famiglia.

L’importante è che tu sappia che una Casa Antisismica in Acciaio DomuSteel esaudirà appieno tutti i tuoi desideri, permettendo di vivere la tua vita in modo spensierato e godendo dei benefici che sarà in grado di regalarti nel tempo.

Se vuoi più informazioni sulle Case Antisismiche in Acciaio CONTATTAMI o compila il form  che trovi qui:




Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

Share

Copyright © 2016 Tiberio Castignani. All rights reserved.